il network

Martedì 15 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


TROVATO A CERVIA

Mandato di arresto internazionale, 45enne localizzato dai Cc

Era ricercato per i reati di truffa e furto commessi in Albania e per i quali è prevista la reclusione fino a 15 anni

Mandato di arresto internazionale,  45enne localizzato dai Cc

Un'auto dei carabinieri

CREMONA (18 giugno 2019) - I carabinieri hanno localizzato in un hotel di Cervia, dove lo stesso stava soggiornando, e tratto in arresto, in collaborazione con i Carabinieri della Compagnia di Milano Marittima, perché ricercato in campo internazionale, ai fini estradizionali: C.E., nato a Durazzo (Albania) del '74, residente a Cremona, operaio. L'uomo, in ottemperanza a una nota di ricerca dell’Interpol, risultava destinatario di un mandato di arresto internazionale ai fini estradizionali, emesso il 21 giugno 2016 dal Tribunale di Durazzo per reati di truffa e furto commessi in quel Paese e per i quali è prevista la reclusione fino a 15 anni. Il 45enne - che vive con la moglie e un figlio a Cremona da diversi anni - risulta che si era allontanato dalla città già da qualche tempo, verosimilmente perché consapevole di essere ricercato. L’arrestato, esperite le  formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Ravenna.

I carabinieri di Cremona hanno rintracciato e arrestato anche altre due persone in città: un 23 originario di Pomigliano d'Arco (Napoli) destinatario di un provvedimento di carcerazione (dovrà scontare un anno di reclusione) per reati legati allo spaccio di sdroga commessi all'ombra del Torrazzo tra il 2014 e il 2015 e un 34enne di Desio (Milano) - colto sul fatto nel 2011 a Paderno Ponchielli - che dovrà trascorrere un anno ai domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Giugno 2019