il network

Sabato 21 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


LA STORIA

Dal Cremonese al Nepal per la scuola dei bambini poveri

Il vigile del fuoco Belluardo accompagnato da un medico, da due insegnanti e da volontari nel paese asiatico, l'istituto sta nascendo grazie agli aiuti di tanti cittadini e associazioni

Dal Cremonese al  Nepal per la scuola dei bambini poveri

PERSICO DOSIMO (13 giugno 2019) - Viaggio in Nepal per vedere da vicino quello che, grazie all’aiuto di tanti cremonesi, si sta realizzando. Ovvero una scuola per garantire un’istruzione ai bambini di quelle terre lontane. Una delegazione cremonese formata dal vigile del fuoco Salvatore Belluardo (referente locale dell’associazione Passo dopo passo di Alessandria presieduta da Giorgio Pieri), due insegnanti dell’istituto comprensivo Ugo Foscolo di Vescovato Piera Federici ed Elena Galetti (che con gli istituto Cremona 2, 3 e 5 sostengono il progetto) e il medico dell’ospedale Maggiore di Cremona (oncologia) Margherita Ratti affiancati da alcuni volontari sono partiti per Nuwakot. Qui hanno consegnato disegni, poesie, giochi e kit sanitari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Giugno 2019