il network

Mercoledì 18 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. L'ALLARME

Sul Torrazzo erbacce ovunque

Alla base delle merlature è evidente la crescita di cespugli infestanti. Don Gaiardi: «Fenomeno monitorato. Presto l’intervento per estirparle»

Sul Torrazzo erbacce ovunque

CREMONA (12 giugno 2019) - Le piogge abbondanti e il caldo improvviso sono un mix micidiale, non solo per l’erba delle rotonde alle porte della città, ma anche per il Torrazzo, che si tinge di verde e da museo verticale rischia di trasformarsi in giardino verticale. Sono sotto gli occhi di tutti i cespugli verdi che stanno crescendo poco sotto alla merlatura della torre campanaria, una vegetazione infestante che di tanto in tanto torna a prosperare rigogliosa fra i mattoni del monumento simbolo di Cremona. «È una situazione che monitoriamo — spiega don Gianluca Gaiardi, responsabile diocesano per i Beni culturali —. Non abbiamo ancora fissato l’intervento, ma ogni anno o anno e mezzo a seconda delle condizioni in accordo con i vigili del fuoco provvediamo a estirpare le erbe rampicanti che crescono fra i mattoni e rischiano di consumare la malta e i mattoni. Ma intervenire non è una cosa così immediata». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Giugno 2019

Commenti all'articolo

  • Antonio

    2019/06/12 - 18:06

    Far crescere l'erba in verticale sul Torrazzo…#sipuò!

    Rispondi

  • Giorgio

    2019/06/12 - 13:01

    Facciamo nuova la citta'...bla, bla, bla!!!

    Rispondi