il network

Martedì 25 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASKET SERIE C GOLD

Playoff incandescenti a Soresina, fine match con rissa

Ha coinvolto, all'interno del PalaStadio, spettatori e giocatori al termine di gara 3 tra Mazzoleni Pizzighettone e Gallarate

Playoff incandescenti a Soresina, fine match con rissa

Una partita della Mazzoleni Pizzighettone al PalaStadio in foto d'archivio

SORESINA (26 maggio 2019) - Quando uno spettacolo increscioso fa più male dei pugni stessi. La rissa che ha coinvolto spettatori e giocatori scaturita al termine di Pizzighettone-Gallarate ha infatti offuscato quanto visto sul parquet del PalaStadio sabato sera, con vittoria dei grifoni allo scadere e finale conquistata davanti a 600 persone. Prima una serie di simulazioni e di colpi proibiti messi a segno in particolar modo dagli ospiti durante il match, sfida che a tratti è sfuggita anche al controllo dei due arbitri. E una volta finita la gara 3 di semifinale il parapiglia generale: dopo le iniziali schermaglie tra tifosi (una cinquantina i sostenitori di Gallarate) avvenute durante i festeggiamenti in campo sembra che a scatenare la rissa sia stato il lancio di una bottiglietta. E da lì animi accesi con pugni sul volto, bambini che piangevano spaventati, spintoni e un clima da far west. Sono intervenuti i carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

26 Maggio 2019