il network

Lunedì 17 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


SANITA' E TANGENTI. IL PROCESSO

I viaggi di Formigoni grazie all'amico-bancomat

Dall'imprenditore Lo Presti mazzetta da 427 mila euro a Guarischi. In aula assente l’ex governatore lombardo accusato di corruzione, detenuto nel carcere di Bollate

I viaggi di Formigoni grazie all'amico bancomatDall'imprenditore Lo Presti mazzetta da 427 mila euro a Guarischi

Il tribunale di Cremona

CREMONA (21 maggio 2019) - Sudafrica e Oman le vacanze più lontane. Una vera passione per i viaggi, quella di Roberto Formigoni. Soprattutto perché se prima, alle spese, pensava il faccendiere Pierangelo Daccò, il facilitatore dei centri che volevano ottenere finanziamenti regionali, una volta finito in carcere questi, ecco materializzarsi ‘l’amico-bancomat’ Massimo Gianluca Guarischi, ex consigliere regionale di Forza Italia, intimo frequentatore di Formigoni, l’ex potente governatore lombardo di Cl, passato dal lusso alla cella del carcere di Bollate dove sta scontando la condanna definitiva a 5 anni e 6 mesi di reclusione per il processo sul caso Maugeri/San Raffaele.
Sul Celeste, i riflettori si sono riaccesi oggi a Cremona dove è accusato di corruzione nell’indagine su Vero, l’apparecchiatura in ambito oncologico, nel 2011 venduta per 8 milioni di euro, all’ospedale Maggiore da Giuseppe Lo Presti: l’imprenditore titolare, con i figli, della Hermex Italia, che versò a Guarischi 427mila euro dopo lo sblocco del finanziamento regionale, ottenendo, così, la fornitura. Di corruzione è accusata anche Simona Mariani, ex dg del Maggiore. 

(Ampio servizio sul giornale di domani)

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Maggio 2019

Commenti all'articolo

  • angelo

    2019/05/22 - 08:08

    VENTI ANNI. venti anni abbiamo dovuto subire questo disonesto. che ne pensano gli amici di CL che lo hanno sempre difeso a spada tratta eh????? eh! che ne pensate? siete sereni e con il cuore leggero come ha sempre sostenuto lui? IGNOBILE

    Rispondi