il network

Venerdì 23 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


TRUFFE E RAGGIRI

'Ascoltiamoci', continua l'attività di prevenzione dei carabinieri

Incontro al Centro anziani Bonfatti con il maggior Rocco Papaleo, Comandante della Compagnia di Cremona

'Ascoltiamoci',  continua l'attività di prevenzione dei carabinieri

CREMONA (16 maggio 2019) - Nell’ambito dell’iniziativa Ascoltiamoci che si prefigge come obbiettivo di fornire consigli utili ai cittadini, in particolare agli anziani, spesso coinvolti nei tentativi di truffa domiciliare, ieri pomeriggio il maggior Rocco Papaleo, Comandante della Compagnia di Cremona, in qualità di relatore, presso la sede del Centro Anziani 'Bonfatti' al quartiere Zaist, ha partecipato a un incontro, organizzato dal centro stesso in collaborazione con il Gruppo Infermieristico Volontari Assistenza Socio Sanitaria (G.I.VA.S.S.) e il Gruppo S. Vincenzo della parrocchia San Francesco d’Assisi di Cremona.

Alle circa 50 persone presenti sono stati forniti consigli utili in relazione a numerosi argomenti, spaziando dalle modalità di rilascio per acquisire il porto d’armi, alla prevenzione dei reati predatori, alle informazioni circa l’allacciamento al 112, alla violenza di genere, senza tralasciare indicazioni importanti su come difendersi dalle truffe e dai raggiri che oramai avvengono nei modi più incredibili.

Falsi carabinieri, pompieri, assistenti sociali, sacerdoti, tecnici di ogni genere, sono i travestimenti che i truffatori di professione usano per ingannare le persone più deboli. Negli ultimi tempi anche il telefono rappresenta un possibile rischio, un'insidia per gli anziani. Opuscoli, attività di avvicinamento delle possibili vittime porta a porta o incontri volti a fornire indicazioni e consigli utili  sono gli strumenti per comunicare sicurezza al cittadino ed accrescere la fiducia nelle forze dell’ordine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

16 Maggio 2019