il network

Martedì 17 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

25 Aprile, celebrazioni in piazza. Galimberti ricorda Aldo Moro

XXV Aprile,  celebrazioni in piazza. Protesta degli antagonisti

CREMONA (25 aprile 2019) - Si sta celebrando in città la Liberazione, con un articolato programma predisposto dal Comune, in collaborazione con il Comitato Costituzione Liberazione. Alle 9, al civico cimitero, si è tenuta la messa alla Cappella ai Caduti celebrata da monsignor Ruggero Zucchelli; corteo con sosta e deposizione di corone d’alloro e fiori alla Cappella ai Caduti Civili, alla Cappella dei fratelli Di Dio, ai monumenti commemorativi dei soldati uccisi a Cefalonia e Corfù e dei Caduti per la Resistenza. Alle 10.15, dalla piazzetta di fronte a San Luca, è partito il corteo per piazza del Comune, preceduto dal Complesso bandistico Città di Cremona, dalla storica bandiera tricolore, dai labari delle associazioni partigiane e dai gonfaloni del Comune e della Provincia. Alle 11, in piazza del Comune sono interventuti il sindaco Gianluca Galimberti, Davide Viola, presidente della Provincia e Giovanni Scotti in rappresentanza delle Associazioni Partigiane. Galimberti, nel suo discorso molto applaudito, ha ricordato le parole di Aldo Moro: "State attenti, voi tutti che avete a cuore le istituzioni, a non coinvolgere nel discredito e nella sfiducia gli organi che le istituzioni garantiscono e soprattutto in un momento come questo, tanto delicato e difficile. Non sono in discussione, non sono in gioco partiti e persone. E' in discussione lo Stato, l'equilibrio costruttivo della comunità nazionale". Non sono mancati gli striscioni di protesta da parte degli anarchici affissi durante la notte. A seguire la deposizione delle corone alla lapide dei Caduti per la Libertà, alla lapide Medaglia d’oro CVL (Corpo Volontari della Libertà) in cortile Federico II e alla lapide dedicata alle Donne cremonesi della Resistenza. Nel Cortile Federico II sono esposte le fotografie dei partigiani cremonesi caduti per la libertà a cura dell’Anpi. Infine, alle 12.15 nella Sala dei Quadri, verranno consegnate le borse di studio della Resistenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

25 Aprile 2019