il network

Giovedì 02 Aprile 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Furti, offensiva dei ladri con la chiave bulgara: come difendersi

Porta intatta, casa razziata: dopo l'ennesima raffica di colpi è corsa a cambiare le serrature delle blindate

Furti, offensiva dei ladri con la chiave bulgara

Un tipo di chiave bulgara molto utilizzato dai ladri

CREMONA - Nessun segno di effrazione e nessun rumore, eppure il furto è stato commesso e resta senza risposta la domanda ‘Da dove sono entrati?’. Anche a Cremona e in provincia colpi di questo tipo, pur non essendo la norma, avvengono da qualche anno. E innescano talmente tanti dubbi (il primo: forse la porta era stata lasciata inavvertitamente aperta) che spesso le vittime decidono di non sporgere denuncia. Il caso più eclatante in città è stato quello di tre anni fa allo Zaist, quando una ventina di appartamenti sono stati razziati senza che i ladri avessero lasciato alcuna traccia. La spiegazione, allora come oggi, è il grimaldello bulgaro. Si tratta di una speciale ‘chiave’ che può essere acquistata anche online - basta farsi un giro sui più famosi siti di vendite via internet per trovarne facilmente di ogni prezzo, magari sotto il nome ‘magic key’ per aggirare i controlli - o che più frequentemente proviene dall’Est Europa. Permette di ricostruire il profilo della chiave di una serratura a doppia mappa senza avere l’originale e senza smontare la serratura. Il kit del perfetto scassinatore costa dai trecento euro in su e per capire come funziona il grimaldello bulgaro basta cercare i video tutorial, sempre sul web.

Gli esperti: "Per tutelarsi i proprietari di casa devono installare porte di classe tre con defender esterno antitrapano a protezione del cilindro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

04 Aprile 2019

Commenti all'articolo

  • They

    2019/04/05 - 06:20

    Come si vede il vento dell'Est porta innovazione tecnologica!

    Rispondi