il network

Lunedì 19 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Premio Eccellenza a quattro insegne di East Lombardy

Il prestigioso riconoscimento assegnato al ristorante Dordoni nel corso della 15esima edizione di Identità Golose

Premio Eccellenza a quattro insegne di East Lombardy

Paolo Marchi, Barbara Manfredini, Nicole Bruno e Chiara Magri

Si è conclusa la 15esima edizione di Identità Golose, il congresso internazionale ideato da Paolo Marchi e Claudio Ceroni dedicato agli chef apertosi sabato 23 marzo nella tradizionale sede di Milano Convention (MiCo) a Milano. Il grande progetto dedicato alla valorizzazione enogastronomica dei quattro territori di East Lombardy, sostenuto dai Comuni e dalle Camere di Commercio di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova, è stato protagonista sia in cucina, sia sul palco dei premiati, che ha visto quest’anno in evidenza le osterie, le trattorie e i ristoranti che hanno interpretato la tradizione proiettandola nel futuro. Durante i tre giorni del congresso, le eccellenze enogastronomiche rappresentative dei quattro territori si sono alternate a rotazione all’interno di uno stand appositamente dedicato. Hanno rappresentato il territorio cremonese lo chef Roberto Magnani, del ristorante Kuccagna di Dovera, che ha proposto una zuppa di patate e roveia (pisello selvatico) con trippa e gole di baccalà al miele, Chiara Magri e Nicole Bruno con i loro dolci: crostate al limone e mandorle, crostate al cioccolato, crostate di marmellata di prugne cornaline e crostate di crema pasticcera e albicocche candite, lo chef Stefano Fagioli, della Trattoria Via Vai di Bolzone di Ripalta Cremasca, che ha si è cimentato nella creazione di un paté di storione con cipolle in agrodolce e pane alla carrettiera. Presenti allo stand East Lombardy anche i prodotti del Consorzio Tutela Provolone Valpadana e del Consorzio Salame Cremona, per il quale è intervenuto il presidente Fabio Tambani. Non solo presenza in cucina per East Lombardy, ma anche sul palco delle premiazioni. Considerato il tema scelto quest’anno da Identità Golose, Costruire nuove memorie, prosecuzione ideale del tema dell’edizione 2018, Il fattore umano, il cofondatore Paolo Marchi e l’assessore al Turismo Barbara Manfredini, delegata a rappresentare i quattro territori, hanno consegnato un premio ai titolari delle osterie e trattorie che si sono contraddistinte per aver saputo reinterpretare i piatti tipici e della tradizione proiettandoli nel futuro. Il Premio East Lombardy: eccellenze del territorio è stato così assegnato a quattro realtà, una per territorio, in modo che le stesse rappresentino nel migliore dei modi e complessivamente il progetto enogastronomico della Lombardia orientale. Si sono così aggiudicate il prestigioso riconoscimento l’Osteria al Giagianca, di Alessia Mazzola (Bergamo), la Trattoria La Madia di Michele Valotti (Brescia), il Ristorante Dordoni di Paco Magri (Cremona) e l’Hosteria Viola di Alessandra Viola (Mantova). A nome dei quattro territori East Lombardy l’assessore Barbara Manfredini si è complimentata con i quattro vincitori per l’impegno costante che infondono nel loro lavoro creando piatti frutto di creatività e di sapiente innovazione, sempre valorizzando i prodotti tipici e tradizionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

25 Marzo 2019