il network

Venerdì 23 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. CARCERE

Porta droga al figlio in cella, un agente capisce tutto: arrestato

La vicenda è emersa nella serata dedicata al premio Sicurezza è Libertà del Lions Cremona Europea

Porta droga al figlio in cella, una gente capisce tutto: arrestato

I premiati alla serata del Lions Club Cremona Europea ‘Sicurezza é Legalità’

CREMONA - E’ andato in carcere a trovare il figlio con la droga nascosta in una scarpa. E quando ha visto i cani dell’unità cinofila, ha tentato di disfarsene nell’antibagno del penitenziario. Marco Alessandro D’Avola è il sovrintendente della polizia penitenziaria che ha beccato il papà ‘corriere della droga’. Lui si è accorto che qualcosa non funzionava durante i controlli dell’uomo per il colloqui con il figlio. Il padre sarà arrestato. Ora D’Avola è stato premiato dalla direttrice della casa circondariale, Rossella Padula, nell’ambito della serata dedicata al premio ‘Sicurezza è Libertà’, giunto alla sua quinta edizione ed organizzato giovedì 21 marzo a cascina Moreni, dal Lions Cremona Europea, club presieduto da Clelia Salimbeni.
Con D’Avola sono stati premiati carabinieri, poliziotti, finanzieri, vigili del fuoco, agenti della polizia locale e provinciale che si sono distinti in un particolare intervento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

25 Marzo 2019