il network

Lunedì 19 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Ospedale Maggiore, nuova Tac in Radiologia

Rappresenta il top di gamma tecnologica disponibile e consente l’effettuazione di indagini altamente specialistiche, come lo studio del cuore

Ospedale Maggiore, nuova Tac in Radiologia

Gli operatori di Radiologia con la Tac

CREMONA - Nuova TAC per il reparto di Radiologia dell’Ospedale. Un’apparecchiatura che rappresenta il top di gamma tecnologica oggi disponibile che consente l’effettuazione di indagini altamente specialistiche, come lo studio del cuore. Non solo. L’apparecchiatura permette di ridurre la dose di radiazioni ionizzanti a beneficio della salute dei pazienti.                  

“La TAC - spiega Laura Romanini (direttore Radiologia dell’Ospedale di Cremona) – è uno strumento diagnostico utilizzato per studi di tutti i distretti singolarmente (per esempio TAC dell'encefalo o TAC della colonna lombare o del ginocchio), ma ha la peculiarità di poter studiare tutti gli organi in un'unica soluzione, per esempio TAC total body ovvero studio dell'encefalo, del torace, dell'addome e della pelvi in un'unica seduta. E' indicata soprattutto per studi oncologici, vascolari o dell'apparato scheletrico. In termini di benefici per il paziente, la nuova TAC a disposizione della Radiologia di Cremona permette di ottenere immagini con ottima accuratezza diagnostica, pur utilizzando una dose di radiazioni ionizzanti significativamente ridotta rispetto alle apparecchiature di vecchia generazione. Dal punto di vista delle opportunità diagnostiche, l’apparecchiatura permette di eseguire indagini altamente specialistiche, quali lo studio del cuore e delle coronarie e lo studio perfusionale del parenchima cerebrale. Non solo. Un software dedicato permette di eseguire lo studio del colon con ColonTC virtuale ed è inoltre possibile effettuare procedure interventistiche TC-guidate grazie all'utilizzo di una tecnologia di massima precisione (fluoro-TC).”  “Una dotazione tecnologica all’avanguardia - conclude Romanini - consente diagnosi più accurate e offre ai pazienti dell’ASST di Cremona una Radiologia sempre più efficiente.”

RADIOLOGIA, COSA C’E’ DA SAPERE

Presso l’Unità Operativa di Radiologia sono disponibili tutte le apparecchiature della diagnostica per immagini: radiologia convenzionale, angiografia digitale, ecografia, mammografia, TC multistrato e risonanza magnetica. Obiettivo fondamentale della Radiologia è fornire esami radiologici e prestazioni diagnostico-terapeutiche accurati, tempestivi e clinicamente rilevanti, quale elemento imprescindibile del percorso di diagnosi e cura dei pazienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

22 Marzo 2019