il network

Lunedì 16 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

La ballerina di lap dance si difende: “Era solo un amico e non gli ho mai chiesto niente”

Si è difesa così, in tribunale a Piacenza. E' accusata di aver sottratto con l’inganno 100mila euro ad un 32enne

La ballerina di lap dance si difende:  “Era solo un amico e non gli ho mai chiesto niente”

Un controllo notturno dei carabinieri

CASTELVETRO - “Era solo un amico e non gli ho mai chiesto niente”. Si è difesa così, in tribunale a Piacenza, la ballerina di lap dance accusata di aver sottratto con l’inganno 100mila euro ad un 32enne. Quest’ultimo sostiene di avere avuto una storia con la donna, di cui era innamorato. Il processo sta andando avanti da mesi e ora è toccato alla testimonianza della giovane, di nazionalità rumena. Ha detto di non aver mai notato difficoltà psicologiche in quel ragazzo (gli è invece stata riconosciuta una fragilità sul versante dei rapporti affettivi) e ha raccontato di averlo conosciuto nel locale dove lei lavorava, nel 2010. Lui dal 2012 ha iniziato a versare denaro sul suo conto corrente. «Ma io non gli ho mai chiesto aiuto» ha sottolineato la donna. L’accusa parla invece della promessa di una vita insieme, di una casa in Romania da sistemare e di soldi dati per pagare un’auto. Solo su un punto i due sarebbero d’accordo: non ci sono mai stati rapporti sessuali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Marzo 2019