il network

Lunedì 19 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Tamoil, medaglia d'oro a Ruggeri: il sì del consiglio comunale

Riconosciuta la coraggiosa azione civica messa in atto da un singolo cittadino: costituendosi parte civile nel processo ha permesso al Comune di incassare un milione di euro

Tamoil, medaglia d'oro a Ruggeri: il sì del consiglio comunale

CREMONA - Il consiglio comunale, con voto a scrutinio segreto (25 sì e una scheda bianca), ha approvato il conferimento a Gino Ruggeri [INTERVISTA] del riconoscimento civico Medaglia d'oro Città di Cremona con questa motivazione: "Quale riconoscimento dell'alto valore civico e morale dell'avvio, con la sua azione nel primo grado del processo penale, che si è concluso con il giudizio di legittimità davanti la Suprema Corte di Cassazione lo scorso 25 settembre con il definitivo riconoscimento a favore del Comune di Cremona, del diritto al risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali patiti da quantificarsi in separato processo civile e di una provvisionale di un milione di euro, nonché della testimonianza a difesa della comunità cremonese per la salvaguardia dei diritti della collettività e il rispetto dell'ambiente e della salute dei cittadini". E' mancata, quindi, l'unanimità, ma non certo gli applausi di tutta l'aula [VIDEO].

La medaglia d'oro ed il diploma firmato dal sindaco, nel quale è contenuta la motivazione della benemerenza, saranno consegnati a Ruggeri in occasione di una solenne cerimonia che si terrà nella dei Quadri di Palazzo Comunale in occasione dell'ultimo consiglio dell'amministrazione Galimberti, mercoledì 10 aprile. Il nome di Gino Ruggeri verrà iscritto, unitamente alle motivazioni, nell'apposito albo conservato presso l'ufficio del segretario generale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

18 Marzo 2019