il network

Giovedì 27 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


PIZZIGHETTONE

Cani allevati in una struttura abusiva, multa

Blitz di vigili e operatori Ats: gli animali, in prevalenza di razza husky, destinati alla vendita, proprietaria sanzionata

Cani allevati in una struttura abusiva, multa

PIZZIGHETTONE - Allevava cani in una struttura ‘fantasma’: reale e funzionante nell’attività quotidiana ma sconosciuta alle autorità amministrative. Quindi abusiva. L’anonimato è caduto nei giorni scorsi in seguito a un blitz della polizia locale di Pizzighettone. Le indagini condotte dal responsabile del procedimento, Luca Leone, hanno permesso di individuare in una frazione del borgo murato un allevamento di cani di razza, in prevalenza husky, finalizzato alla loro commercializzazione. I vigili, da quel che si è appreso, avrebbero accertato che l’attività era stata avviata senza la necessaria segnalazione agli uffici comunali competenti. Irregolarità, non la sola rilevata, per la quale la proprietaria dei cani è stata pesantemente sanzionata.
La polizia locale non si è mossa da sola: il sopralluogo è stato eseguito insieme ai funzionari dell’Ats di Cremona, sezione veterinaria, e nel corso dell’ispezione, oltre alla presenza di numerosi cani, sarebbero state riscontrate diverse violazioni in merito alla loro detenzione nelle gabbie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

16 Gennaio 2019