Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SONCINO

Ogni settimana 4mila euro per scaldare la Pieve, messe a San Giacomo

Il don: 'Spesa insostenibile'

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

08 Gennaio 2019 - 07:36

Ogni settimana 4mila euro per scaldare la Pieve, messe a San Giacomo

SONCINO - Un freddo così forte da far traslocare la parrocchiale: da questa settimana la messa domenicale, per la prima volta in assoluto, non si svolgerà in Santa Maria Assunta ma in San Giacomo, a due passi da piazza della Pieve. La decisione, presa dal parroco don Giuseppe Nevi, ha il doppio scopo di ridurre i costi insostenibili per il riscaldamento e salvaguardare anziani e piccoli: «Soluzione ovviamente temporanea – specifica l’arciprete –. Intanto dobbiamo ripensare a un modo più moderno ed economico per mantenere al caldo la chiesa maggiore. Per mantenere calda la Pieve abbiamo speso, solo nei giorni che vanno dalla Vigilia al 30, oltre 4mila euro di gasolio. Il combustibile per questo vecchio impianto è troppo costoso, per questo abbiamo scelto una soluzione alternativa che vada anche a tutelare i fedeli, in primis le persone anziane». La scelta, obbligata, permetterà alla parrocchia di risparmiare quasi 12mila euro al mese di combustibile cominciando ad accantonare i fondi per un futuro intervento che possa rimodernare l’impianto nella chiesa principale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ilgurzo2003

    08 Gennaio 2019 - 11:38

    Bravissimo Don Giuseppe.

    Report

    Rispondi