Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SANITA'

ASST di Cremona, menzione speciale per 'qualità sostenibile'

La cerimonia di premiazione del 'Joint Commission Italian Network' si è svolta martedì 27 novembre a Firenze

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

29 Novembre 2018 - 17:17

ASST di Cremona,  menzione speciale per 'qualità sostenibile'

Federica Pezzetti mentre riceve il premio

CREMONA - ASST di Cremona premiata con la “Menzione Qualità Sostenibile” per il progetto “Utilizzo di un metodo standardizzato per eliminare gli sprechi, aumentare l’efficienza e riallocare le risorse nell’UO Medicina Generale Ospedale Oglio Po”, coordinato da Federica Pezzetti.

Il progetto ha previsto l’utilizzo del "Hospital Inpatient Waste Identification Tool" (HIWIT) con l’obiettivo d’identificare sprechi connessi all’attività clinico/gestionale dei reparti ospedalieri ed elaborare strategie finalizzate alla loro prevenzione o eliminazione al fine di creare value e migliorare la sicurezza del paziente.

La cerimonia di premiazione del Joint Commission Italian Network (Premio Qualità) si è svolta martedì 27 novembre a Firenze, all’interno del Forum Risk Management in Sanità: 40 le organizzazioni sanitarie che hanno concorso al “Premio Qualità 2018” indetto da Joint Commission Italian Network, per un totale di 44 progetti presentati.

Il Premio Qualità, giunto alla sua quarta edizione, è un’occasione per valorizzare e far conoscere a livello nazionale i progetti di miglioramento della performance clinica e organizzativa e di riduzione del rischio attuati da quelle organizzazioni sanitarie che riconoscono negli standard Joint Commission International una possibilità concreta di miglioramento della qualità.

Della commissione giudicatrice che ha premiato i vincitori hanno fatto parte Bruno Cavaliere – Direttore infermieristico San Martino di Genova; Paul Chang – Vicepresidente, Accreditamento, standard e misurazione Joint Commission International; Riccardo Tartaglia – Direttore del Centro Gestione del Rischio Clinico della Regione Toscana; Carlo Signorelli – Professore ordinario di Igiene e sanità pubblica all’Università di Parma e all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano; Stefano Manfredi – Direttore Generale della Fondazione IRCCS – Istituto Nazionale dei Tumori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400