Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASTELLEONE. LA STORIA

Dalla Francia a caccia della ‘banconota’

Collezionisti transalpini nel borgo per l'iniziativa del Mercatino. «Non è ancora ‘in corso’, ma lo sapevano già»

Fabio Guerreschi

Email:

fguerreschi@laprovinciacr.it

18 Agosto 2018 - 12:30

Dalla Francia a caccia della ‘banconota’

CASTELLEONE - Dalla Tour Eiffel a torre Isso a caccia di una banconota. A Ferragosto alcuni collezionisti francesi si sono sobbarcati una trasferta di poco meno di mille chilometri e hanno fatto tappa al Mercatino d’antiquariato di Castelleone. Con un obiettivo preciso: acquistare per primi uno dei ‘fac simile’ fatti stampare dall’associazione guidata da Pupilla Bergo per celebrare il 30esimo anniversario della manifestazione.

Banconote che tra l’altro non sono ancora state poste in distribuzione (saranno disponibili a settembre) e di cui in pochi conoscevano l’esistenza. «Avendole fatte stampare da un’azienda di Parigi – spiega Bergo – è possibile che tra i collezionisti transalpini la voce sia rimbalzata in anticipo. Tanto interesse, ovviamente, fa piacere e lusinga, anche perché possiamo vantare un piccolo primato: Castelleone è il primo Comune italiano come meno di diecimila abitanti che viene ritratto in una banconota celebrativa. L’idea di stamparle ci è stata suggerita da un nostro espositore che si occupa di numismatica e cartoline, e ne abbiamo fatte realizzare 2mila copie. Si possono acquistare a 3 euro l’una».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400