Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Madonna del Po, la statua in Cattedrale nel ricordo di don Grechi

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

05 Agosto 2018 - 14:03

Madonna del Po, la statua in Cattedrale nel ricordo di don Grechi

CREMONA - E’ il giorno dell’accoglienza della Vergine: domenica 5 agosto, la statua della Madonna del Po di Brancere è stata sistemata su un pick up ed è arrivata a Cremona scortata dai pescatori e dai portantini di Stagno e dalla polizia locale di Cremona, che dalle Quattro Strade l’hanno accompagnata fino al duomo, dove il vescovo Antonio Napolioni ha celebrato la messa e dove sono iniziate le celebrazioni in onore della Regina e Patrona del Po. La statua rimarrà fino a mercoledì 15 in cattedrale, dove si svolgerà la Novena: tutti i giorni alle 17.30 si pregherà il rosario e a seguire, alle 18, la messa. Le altre celebrazione eucaristiche nei giorni feriali saranno, come di consueto, alle 9 e alle 10.
A Ferragosto, la tradizionale processione dell’Assunta: alle 15.30, alla Flora, la statua della Madonna di Brancere sarà imbarcata sul natante della protezione civile di San Daniele Po, e ad accompagnare la traversata sarà monsignor Alberto Franzini, che durante la discesa verso il Lido Ariston benedirà le società canottieri e motonautiche. L’arrivo dell’immagine mariana al Sales è previsto per le 16. Prima dell’attracco, nel luogo dove sorgevano l’antica chiesa, il cimitero e l’abitato di Brancere, sarà gettata in acqua una corona di fiori e sarà impartita la benedizione.
Quindi, una volta sbarcata, la statua, accolta dalle note della banda, sarà portata in processione dai ‘pescatori scalzi’ percorrendo la via Alzaia. Intorno alle 17.15, nella cosiddetta ‘cattedrale dei pioppi’, sarà celebrata l’eucaristia, presieduta dal parroco della cattedrale, monsignor Alberto Franzini. Concelebreranno diversi altri sacerdoti, tra cui l’amministratore parrocchiale di Brancere don Giuseppe Galbignani. La liturgia sarà animata dalla schola cantorum della casa di cura Figlie di San Camillo, e al termine della liturgia tutti saranno invitati a recarsi presso la santella della Regina del Po, opera di Graziano Bertoldi. Nel ricordo di don Aldo Grechi, l’ideatore di questa tradizione di Ferragosto, scomparso il 9 dicembre scorso a 90 anni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400