Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA STORIA

Eleonora, il suo midollo ridà vita a un bimbo

E’ la 34enne Bignami, donatrice Admo di San Bassano. Il prelievo al Maggiore, il trapianto su un californiano di 8 anni

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

27 Gennaio 2018 - 08:50

Eleonora, il suo midollo ridà vita a un bimbo

Eleonora Bignami

SAN BASSANO - Chi salva una vita salva il mondo intero», recita il Talmud. E una vita, Eleonora Bignami, l’ha salvata. O quantomeno la sta salvando. Quella di un bambino californiano di otto anni, malato di leucemia, curato grazie al trapianto di midollo osseo donato dalla 34enne sambassanese. Il piccolo (del quale la donatrice non conoscerà mai l’identità) ha iniziato il trattamento due mesi fa, e in queste prime settimane il suo organismo ha reagito bene. E’ presto, ovviamente, per parlare di guarigione, ma le prime avvisaglie, le prime sensazioni, sono più che incoraggianti.
Casa a San Bassano, lavoro nella sede milanese della Microdata (e, a tempo perso, illustratrice di moda), Eleonora è iscritta all’Admo da 16 anni. Praticamente da quando ha raggiunto la maggiore età.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400