Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Morto il detenuto che si era impiccato in cella

Tunisino di 35 anni, dietro le sbarre per furto, era arrivato sabato 20 maggio a Ca’ del Ferro da san Vittore. L'estremo gesto nella notte di giovedì 25

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

27 Maggio 2017 - 17:39

Morto il detenuto che si era impiccato in cella

L'ingresso del carcere di Cremona

CREMONA - E’ morto, nel pomeriggio di sabato 27 maggio, all’ospedale Maggiore, il detenuto tunisino di 35 anni, che si era impiccato in carcere. Il fatto è accaduto alle quattro del mattino di giovedì 25 maggio. L’uomo, dietro le sbarre per furto, era arrivato sabato a Ca’ del Ferro da san Vittore. E’ salito sul calorifero della cella che condivideva con un altro recluso e ha infilato le stringhe delle scarpe nel passante del blocca finestra. Avrebbe dovuto tornare in libertà il prossimo 31 dicembre.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • anellitoto

    28 Maggio 2017 - 08:39

    Per i clandestini è un trauma insopportabile venire in Italia a delinquere regolarmente e poi finire sorprendentemente in prigione !

    Report

    Rispondi