Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Palazzo Affaitati rinasce, via libera alla gara di recupero

Approvato il progetto esecutivo del Polo della cultura. Saranno accorpati Centro fumetto e Informagiovani. Un investimento da 800mila euro. L’intervento partirà alla fine del 2017 e terminerà entro l’anno prossimo

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

05 Maggio 2017 - 17:37

Palazzo Affaitati rinasce, via libera alla gara di recupero

CREMONA - Un altro passo importante verso il recupero di palazzo Affaitati e la sua trasformazione in polo della cultura e dello sviluppo. E’ stato approvato il progetto esecutivo, questo significa che si potrà partire con le procedure di gara «Contiamo di iniziare i lavori entro il 2017 e concluderli per il 2018», dice l’assessore al Patrimonio Andrea Virgilio.
Al centro degli interventi l’ala di palazzo Affaitati che si affaccia su via Palestro e alla quale si accede dal giardino dei profumi. Tra quelle mura abbandonate e un tempo utilizzate come magazzini del vicino Muso Civico, verranno ricavati gli spazi da destinare alle nuove sedi dell’Informagiovani e del Centro fumetto Andrea Pazienza, il primo attualmente ospitato in un immobile di privati e il secondo nei locali di piazza Giovanni XXIII, di proprietà della Fondazione Città di Cremona. Il costo del restyling di palazzo Affaitati, inserito nel programma triennale delle opere pubbliche, è di 800mila euro. Lo stanziamento del Comune ammonta a 403.697 euro mentre 296.393 euro sono cofinanziati da Regione Lombardia all’interno del progetto ‘Cult city’.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400