Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SORESINA

Bollette in ritardo, l'Aspm farà da sé: addio a Poste Italiane

L'azienda ha deciso che i recapiti verranno effettuati grazie a una cooperativa, servizio già partito e raggiunge un migliaio di utenze e progressivamente arriverà a servire tutte le 3.500 famiglie soresinesi

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

18 Marzo 2017 - 08:56

Posta a singhiozzo, la rabbia

SORESINA - Poste Italiane addio, Aspm ha deciso che bollette e solleciti di pagamento saranno recapitati ai clienti, casa per casa, grazie agli addetti di una cooperativa, ‘L’ottavo giorno’. Il servizio è già partito e raggiunge un migliaio di utenze, progressivamente arriverà a servire tutte le 3.500 famiglie soresinesi. A spingere l’azienda municipalizzata in questo senso sono stati prima i ritardi nella consegna delle bollette a dicembre, sfociati nella proroga dei termini di pagamento. Disagi che si sono poi ripetuti nelle settimane successive con il mancato recapito di diversi solleciti di pagamento tramite raccomandata. Le Poste tuttavia precisano che le raccomandate non sono arrivate in ritardo, ma potrebbero non essere state consegnate a causa dell’errata compilazione dell’indirizzo o per la mancata comunicazione dell’indirizzo di residenza (circostanza che a Soresina si riscontra con una certa frequenza soprattutto fra le famiglie straniere).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • anellitoto

    19 Marzo 2017 - 11:29

    POSTE ITALIANE : robe da mat !

    Report

    Rispondi