Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA. IL RECUPERO

Colonie Padane, suggestivi effetti di luce

Approvcato dal Comune, in linea tecnica, il progetto esecutivo presentato da Fondazione Arvedi-Buschini

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

15 Marzo 2017 - 08:47

Colonie Padane, suggestivi effetti di luce

Nella foto simulata gli effetti luminotecnici alle Colonie Padane

CREMONA - Incassato lo scorso ottobre l’ultimo indispensabile via libera dalla Soprintendenza - l’autorizzazione di carattere monumentale-artistica -, ormai da tempo ultimate la pulizia degli interni con la rimozione delle parti eliminabili, a partire dalle pareti in cartongesso e dai serramenti con contestuale smantellamento degli assetti di magazzini e locali vari, stanno entrando nel vivo i lavori di riqualificazione delle Colonie Padane. Con il recupero che prende corpo nella forma, con gli interventi, e nella sostanza, con il progetto dello studio Arkpabi, elaborato dagli architetti Giorgio Palù e Michele Bianchi approvato dal Comune il 9 marzo scorso. ‘Approvazione in linea tecnica del progetto esecutivo, presentato dalla Fondazione Giovanni Arvedi e Luciana Buschini, per gli interventi di recupero da realizzarsi nell’immobile comunale denominato ‘Colonie Padane’ è il titolo della determina dirigenziale pubblicata all’albo on line dell’ente e firmata dal direttore dei Lavori Pubblici, Marco Pagliarini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • davide sacchetti

    15 Marzo 2017 - 18:39

    Qualcuno sa di preciso ma cosa faranno nelle colonie?

    Report

    Rispondi

  • cristian78ucr

    15 Marzo 2017 - 13:51

    Ma per cortesia... Questo mi sembra un Luna Park. Se si deve fare un lavoro, bisogna farlo come si deve.. restituendo le Colonie Farinacci al loro principale scopo, cioè "colonie elioterapiche" e " luogo di aggregazione" gratuito per bambini e ragazzi che non possono permettersi il lusso di andare nelle costose canottieri cremonesi. Per qualche foto ( per vedere cosa realmente sia stata la "Colonia Farinacci" , posto un link con video originale del 1938 dell' Istituto L.U.C.E. : http://www.archivioluce.com/archivio/jsp/schede/videoPlayer.jsp?tipologia=&id=&physDoc=16177&db=cinematograficoCINEGIORNALI&findIt=false&section=/ ) Sbaraini Cristian

    Report

    Rispondi

    • francogallo57

      16 Marzo 2017 - 21:22

      siamo nel 2017, il fascismo per fortuna è stato cancellato, i disatri fatti ci devono servire per migliorare e non prendere da esempio, il nostro vergognoso passato è stata una brutta parentesi, adesso questo sarà un luogo di tutti e per tutti.

      Report

      Rispondi