Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Arrestato in stazione egiziano con la cocaina negli slip

Condannato a 2 anni e 3 mesi di reclusione con rito direttissimo: pena sospesa e multa di 25.000 euro

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

09 Marzo 2017 - 19:16

Arrestato egiziano per spaccio in stazione

Il materiale sequestrato

CREMONA - Proseguono i controlli dei militari del Comando Provinciale dell’Arma di Cremona nella zona della Stazione Ferroviaria, luogo particolarmente delicato sotto l’aspetto della prevenzione dei reati e della tutela della sicurezza dei molti utenti dello scalo ferroviario. E ancora una volta tali controlli hanno dato esito positivo: nella serata dell'8 marzo, verso le ore 19,30, i militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale hanno sottoposto a controllo una serie di giovani, proprio nel piazzale antistante la Stazione ferroviaria, uno dei quali ha dimostrato particolare irrequietezza, tanto che i Carabinieri hanno deciso di portarlo all’interno della vicina caserma Santa Lucia, per approfondire gli accertamenti. Sottoposto a perquisizione personale, il giovane, S.E., cittadino egiziano, classe 1997, disoccupato, ma regolare sul territorio nazionale, è stato trovato in possesso di un involucro, nascosto all’interno degli indumenti intimi, contenente quello che, da analisi, è risultata essere “cocaina” nella forma a “pietra”, purissima e ancora da tagliare, del peso di 25 grammi che, sul mercato al dettaglio, tagliata, avrebbe potuto fruttargli circa 3.500 euro. Il giovane addosso aveva anche 1 grammo di hashish e 1 coltello a serramanico con lama lunga 7 cm., nascosto nella cintola, il tutto sottoposto a sequestro. Nel corso di successiva perquisizione domiciliare, presso l’appartamento abitato dal cittadino egiziano, è stato rinvenuto e sequestrato un ulteriore pezzo di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, del peso di grammi 10. Il giovane è stato quindi tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e possesso ingiustificato di arma bianca. Giudicato giovedì 9 presso il Tribunale di Cremona, con rito direttissimo, è stato condannato a 2 anni e 3 mesi di reclusione, pena sospesa, e multa di 25.000 euro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • anellitoto

    10 Marzo 2017 - 09:05

    Sai le risate che si fa questo immigrato disoccupato spacciatore e armato di coltello .

    Report

    Rispondi

  • lakota65

    10 Marzo 2017 - 07:58

    .....pena sospesa.....

    Report

    Rispondi

  • Moroni

    09 Marzo 2017 - 20:46

    Disoccupato mica tanto anzi con quello che guadagna spacciando...... È proprio perché disoccupato voglio vedere quando pagherà la multa e il coltello cosa più grave. Siamo un paese di pagliacci!

    Report

    Rispondi