Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PIZZIGHETTONE

Finte nozze, due egiziani denunciati

Lei regolarmente residente, lui privo di permesso di soggiorno: i carabinieri sventano in municipio il matrimonio combinato

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

24 Febbraio 2017 - 11:25

Finte nozze, due egiziani denunciati

Un matrimonio civile in foto d'archivio

PIZZIGHETTONE - Due cittadini egiziani, lei di 41 anni e regolarmente residente a Pizzighettone, lui di 38 anni ed irregolare sul territorio nazionale, sono stati denunciati dai carabinieri per i reati di falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico e nei confronti dell’uomo sono state avviate le procedure per l’espulsione. Nella mattinata di giovedì 23 febbraio, i militari sono intervenuti in municipio poiché erano stati allertati dalla presenza di una coppia egiziana che nei giorni precedenti aveva chiesto informazioni per contrarre matrimonio, e stavano presentando le pubblicazioni per la celebrazione delle nozze. All’arrivo degli uomini dell'Arma, la donna - cittadina italiana per acquisto cittadinanza - tentava di defilarsi riferendo frettolosamente agli impiegati di annullare la richiesta. L’uomo invece veniva bloccato perché privo di permesso di soggiorno e con passaporto egiziano senza visto d’ingresso, per cui irregolare sul territorio. Le indagini condotte nell’immediatezza permettevano di verificare che, con ogni probabilità, si trattava di un matrimonio combinato per far ottenere all’uomo il permesso di soggiorno e regolarizzare la sua posizione sul territorio nazionale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400