Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VESCOVATO

Morto in casa, è mistero. Disposta l'autopsia

Alcuni campioni biologici verranno analizzati da dipartimenti specializzati fuori provincia. L'ipotesi più accreditata sembra essere un evento accidentale

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

16 Gennaio 2017 - 18:14

Morto in casa, disposto l'esame autoptico

Sulla morte dell'uomo indagano i carabinieri di Vescovato

VESCOVATO - Proseguono le indagini dopo il ritrovamento, domenica 15 gennaio, del cadavere di un giovane uomo di origini indiane nell’appartamento al piano terra di una palazzina di viale Italia. L’abitazione presso cui viveva in affitto è stata posta sottosequestro e il cadavere verrà sottoposto ad esame autoptico. Verranno effettuate analisi approfondite, tanto che alcuni campioni biologici verranno analizzati da dipartimenti specializzati fuori provincia. Nonostante le indagini proseguano a 360 gradi, l’ipotesi più accreditata sembra essere quella legata ad un evento accidentale e non ad una morte violenta.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400