Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Sosta smart, Comune e Aem aprono ad altri gestori

Avviso esplorativo lanciato dall'ex municipalizzata. Parcheggiare col cellulare piace sempre di più: da 1.000 a 3.400 posteggi al mese con EasyPark

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

05 Gennaio 2017 - 09:32

Sosta smart, Comune e Aem aprono ad altri gestori

Un parcheggio a pagamento in centro a Cremona

CREMONA - A fine dicembre, a distanza di un anno esatto dall’avvio della sperimentazione, la cabina di regia del Comune che segue in generale l’attuazione del piano della sosta e del centro storico ha valutato i dati della app Easypark e, alla fine del confronto coordinato dall’assessore alla partita, Alessia Manfredini, la fotografia che ne è uscita restituisce un vero successo: crescita esponenziale degli utenti che ricorrono alla tecnologia smart per parcheggiare, sia negli stalli Aem che, seppure in misura leggermente inferiore, negli spazi blu gestiti da Saba. Nel dettaglio, dalle 1000 soste registrate a gennaio 2016 si è arrivati alle 3.400 dello scorso dicembre, con i clienti abituali passati mediamente da 300 a 1.200 al mese e con oltre diecimila utilizzatori del sistema tecnologico nel complesso. Non a caso, proprio guardando a quelle cifre, la giunta, su proposta della stessa Manfredini, ha dato mandato alla ex municipalizzata di lanciare un avviso esplorativo per sondare l’interesse eventuale di altri marchi simili ad EasyPark.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • disaitaliasrl

    05 Gennaio 2017 - 15:58

    Io sono un utilizzatore del sistema di pagamento Easypark per comodità e sopratutto perchè è giusto che tutti paghino.........ma non capisco perchè questo utilizzo comporti un costo superiore al pagamento con moneta.

    Report

    Rispondi

  • ilgurzo2003

    05 Gennaio 2017 - 10:06

    però bisogna permettere agli utilizzatori di pagare la sosta anche per 10 minuti, senza essere soggetti alla soglia minima dei 20minuti che è un disincentivo a pagare. Nel senso che per 10 min di sosta accetto il rischio di non pagare se l'esborso obbligatorio è per 20, ma se posso pagare solo per i miei 10 minuti allora lo faccio volentieri.

    Report

    Rispondi