Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASSA PIACENTINA

Caldaia ko, famiglia intossicata da monossido di carbonio

Quattro persone di Castelvetro Piacentino in camera iperbarica a Fidenza. I malori durante il pranzo di Natale

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

26 Dicembre 2016 - 15:39

Caldaia ko, famiglia intossicata

Una camera iperbarica in foto d'archivio

CASTELVETRO PIACENTINO - Pranzo di Natale terminato con l’arrivo del 118 e il ricovero in ospedale per una famiglia castelvetrese: a causa di un guasto alla caldaia nell’appartamento si è diffuso monossido di carbonio e per i quattro commensali (due donne e due uomini) è stato necessario il trattamento in camera iperbarica a Fidenza. L’allarme è scattato in via San Giuseppe verso le 14 di domenica 25 dicembre, quando la famiglia era ancora seduta a tavola: una delle donne ha iniziato a lamentare un lieve malessere e improvvisamente il rilevatore di gas installato in abitazione ha iniziato a suonare. In casa però non c’era odore di gas e così si è pensato ad un guasto del misuratore, ma nel frattempo anche un altro commensale ha accusato mal di testa e così la famiglia ha capito che qualcosa non andava. La tempestiva chiamata al 118 ha permesso di scongiurare il peggio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400