Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Crisi e online ammazzano lo shopping natalizio

La stima, prudente, indica un 20 per cento in meno rispetto allo scorso anno: commercianti delusi e preoccupati

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

23 Dicembre 2016 - 20:18

Crisi e online ammazzano lo shopping natalizio

Shopping natalizio in crisi a Cremona

CREMONA - Non bastano le vetrine tirate a lucido e addobbate a dovere. E nemmeno è sufficiente l’ultima ora di sosta gratuita in centro, in essere dal 12 dicembre. Lo shopping, quello legato al Natale, non è decollato. Oddio, a voler essere proprio fiscali, c’è ancora la giornata di sabato 24 dicembre, ma i più - a ragione - dubitano che possa bastare a invertire la tendenza, che messa in numeri dà un 20 per cento in meno rispetto allo scorso anno. Il dato, snocciolato a mezza bocca, arriva dalle associazioni di categoria per un primo, sommario bilancio. Ma sul campo, soprattutto in centro città, chi è in prima linea parla anche di un 30 per cento in meno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • anellitoto

    26 Dicembre 2016 - 12:48

    I nostri centri commerciali creano discordanza tra le stime nazionali sul numero degli extracee in Italia ,dato che ogni giorno a ogni ora sono sempre più numerosi gli extracee degli Italiani.

    Report

    Rispondi

  • giorgio.filippi405

    24 Dicembre 2016 - 14:06

    Crisi? Ma siete sicuri? Ma se renzi con la sua faccia da culo, continuava a sostenere che la crisi era alle spalle e che l'Italia aveva ripreso a volare...di allacciare le cinture, pronti al decollo! Evidentemente era una delle sue tante balle...quante ne ha raccontate a noi fessacchiotti .

    Report

    Rispondi

  • themitch

    24 Dicembre 2016 - 08:43

    Purtroppo il centro città è penalizzato fortemente da tutte le limitazioni imposte al traffico e con parcheggi sempre più cari (un'ora gratuita dalle 18 alle 19 fa ridere) quindi, per comodità, chi viene da fuori preferisce fermarsi a un centro commerciale. Analizzando poi chi popola il centro vediamo sempre più extracomunitari nulla-facenti e sempre meno cremonesi.

    Report

    Rispondi