Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Panchina 'bollente', solo effusioni: assolto un cremonese di 37 anni

L'uomo era stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico e per aver minacciato i poliziotti a Piacenza

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

22 Dicembre 2016 - 08:37

Panchina 'bollente', solo effusioni: assolto un cremonese di 37 anni

CREMONA - E’ stato assolto dall’accusa di atti osceni in luogo pubblico, perché non è stato possibile provare con certezza che stesse effettivamente facendo sesso con una donna su una panchina in pieno centro storico a Piacenza, ma è stato condannato a sei mesi per minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Si è conclusa nei giorni scorsi in tribunale la vicenda che aveva avuto come protagonista un 37enne cremonese: nel dicembre di due anni fa era stato fermato dopo che alcuni cittadini avevano riferito ad una pattuglia di guardie giurate che un uomo e una donna stavano «amoreggiando» sul Facsal, area pedonale vicina a corso Vittorio Emanuele.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • anellitoto

    22 Dicembre 2016 - 08:54

    Nel nostro "bel paese" è più facile avere guai con la giustizia se dai un bacio : meglio una coltellata ? BIGOTTI E MORALISTI DEL C...O .

    Report

    Rispondi