Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

La sinistra attacca Galimberti: "E' lui che si allontana da noi"

I referenti dei cinque soggetti che compongono la sinistra del Pd lanciano un appello unitario per il 'no'

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

19 Novembre 2016 - 17:33

La sinistra attacca Galimberti: "E' lui che si allontana da noi"

CREMONA - I tempi dilatati della chiusura dell'inceneritore, la vendita di Lgh a A2A e, ora, il referendum. La sinistra cremonese è sempre più distante, pur con diversità di toni, dal sindaco Gianluca Galimberti. "E' lui che si allontana da noi", precisano alcuni dei suoi grandi elettori. Dodici ore dopo e nello stesso luogo, la saletta del Cittanova, in cui Galimberti, con i suoi colleghi di Bergamo Giorgio Gori e di Mantova Mattia Palazzi, aveva sostenuto la campagna per il 'sì' alla riforma della Costituzione e aperto la 'caccia' agli indecisi, i referenti dei cinque soggetti che compongono la sinistra del Pd, ma anche al suo interno, lanciano un appello unitario per il 'no'.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francogallo57

    19 Novembre 2016 - 21:41

    si vede che preferiscono salvini e brunetta, bravi!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi