Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SPINADESCO

Capriolo ucciso sull'Isola mezzadra

L'esemplare maschio di circa 5 anni colpito da un bracconiere con una fucilata caricata a munizioni particolarmente micidiali e lasciato a terra agonizzante

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

10 Novembre 2016 - 16:04

capriolo ucciso

Il capriolo ucciso e una macchina della polizia locale

SPINADESCO - L’ha preso di mira appostato in un pioppeto, gli ha sparato una fucilata caricata a munizioni particolarmente micidiali e se n’è andato lasciando l’animale ad agonizzare a terra. E’ questa ‘l’impresa’ di un bracconiere che nei giorni scorsi ha ucciso così un capriolo maschio di circa 5 anni sull’Isola mezzadra, territorio di Spinadesco nel Po al confine col Piacentino.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • SOMMARUGA.FABRIZIO

    27 Dicembre 2016 - 09:59

    Buongiorno, a prescindere prenderei il Sig Bracconiere e lo fucilerei senza ma e senza se. buona giornata.

    Report

    Rispondi

  • davide sacchetti

    10 Novembre 2016 - 21:29

    Qualcosa non quadra: - cosa si intende per munizioni particolarmente micidiali, che poi non riescono ad uccidere un animale leggero come un capriolo? - perchè non lo ha raccolto? Un bracconiere non colpisce un animale per poi non raccoglierlo, salvo che sia stato disturbato in quel momento. Ma se così è. allora chi lo ha disturbato non era proprio in grado di vedere meglio?

    Report

    Rispondi