Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Migranti, è di nuovo piena emergenza

Pochi alloggi e mancano anche i soldi. Prefettura in prima linea: 45 profughi destinati al territorio che ne ospita già 1.250

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

26 Ottobre 2016 - 07:59

Migranti, è di nuovo piena emergenza

L'arrivo di alcuni profughi a Cremona

CREMONA - Quanto successo nel Ferrarese, a Gorino (600 abitanti), ha messo in allarme un po’ tutte le prefetture. Sin qui hanno cercato di calibrare il numero di migranti da ospitare nei paesi o nelle città, rapportandolo al numero di residenti. E’ stato così anche in provincia di Cremona e fino ad ora il ‘sistema’ ha retto. Qualche protesta che ha trovato linfa in comitati spontanei c’è stata, ma niente in confronto a quanto successo a due passi dal Delta del Po. Ha retto fino ad ora, perché l’ondata di arrivi non si ferma. In Lombardia negli ultimi quattro giorni sono arrivati oltre 2.000 profughi. Sono ovviamente stati smistati e il nostro territorio ne dovrà accogliere 45. Che vanno a sommarsi agli attuali 1.250. La percentuale fissata a suo tempo in accordo con i sindaci è ancora rispettata: 2 migranti ogni mille abitanti, con ‘richiesta’ della prefettura di portarla a tre migranti ogni mille residenti nel Comune. Questo perché gli spazi occupati ora non bastano e presumibilmente non basteranno. L’offerta, per dirla in altri termini, non è adeguata alla domanda.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo