Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Bullismo, dilaga la legge del più forte

Specialisti assediati dalle famiglie. Cattenati (Criaf): nelle scuole coinvolto il 90 per cento degli studenti tra attori e vittime

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

17 Ottobre 2016 - 08:09

Bullismo, dilaga la legge del più forte

Controlli delle forze dell’ordine alla stazione dei pullman

CREMONA - Il suo cellulare squilla quando ormai il caso è diventato mediatico. «E squilla molto. Tutti cercano la soluzione. Il fatto è che il bullismo è sempre più sommerso, ma nella scuola non c’è un lavoro di sistema per contrastare tale fenomeno». Un fenomeno esteso. Al punto che «da una ricerca compiuta negli anni 2011 e 2012 in tutte le scuole di Cremona, è risultato che era coinvolto il 90 per cento degli studenti, sia come attori che come vittime. Questo ci dà il peso di come siano difficili le relazioni nelle classi». Dal 1999 Paola Cattenati è responsabile del Criaf, Centro riabilitazione infanzia adolescenza famiglia, «un centro di specialisti che si occupa dei disagi familiari e adolescenziali, una bella équipe».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gjoriini

    17 Ottobre 2016 - 16:19

    Concordo perfettamente con Renzo, il bullismo è merito delle nuove famiglie. Ai loro figli deve pensare a tutto la scuola. I genitori devono pensare solo ai fatti loro e i figli affinché non rompino, concedono tutto, dal denaro alla completa libertà. I ragazzi sono abbandonati a loro stessi e se incontrano cattive compagnie se va bene entrano in una comunità altrimenti nelle galere. I ragazzi necessitano di una "VERA FAMIGLIA" nella quale vale sia il si che il "NO"

    Report

    Rispondi

  • diletta.gobbi60

    17 Ottobre 2016 - 12:38

    Bravo sono d'accordo

    Report

    Rispondi

  • Aletti.renzo

    17 Ottobre 2016 - 11:23

    C.R.I.A..F. ......famiglia: quale familglia? Quella allargata? Quella del genitore 1 e genitore 2, quella dell'utero in affitto? ...quella in cui ognuno fa gli affari suoi? Ma sapete che un figlio ha bisogno di una mamma e di un papa' seri, riconoscibili nei loro ruoli? E' qui in questo ambiente che si forma il ragazzo!

    Report

    Rispondi