Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Frode da 1,7 milioni, arrestato un 81enne

Il sistema fraudolento dell'imprenditore cremonese si reggeva sull'emissione di fatture false

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

10 Settembre 2016 - 17:06

Frode da 1,7 milioni, arrestato un 81enne

Un'auto della Guardia di Finanza

CREMONA - Un imprenditore cremonese (F.L., 81 anni) e un ragioniere commercialista tarantino (G.G., 53 anni) sono finiti ai domiciliari. A dare esecuzione alle ordinanza di arresto il Nucleo di Polizia Tributaria di Taranto della guardia di finanza. I due uomini erano a capo di un’organizzazione specializzata in frode fiscale nell'ambito del commercio di rotoli di acciaio, attraverso società cartiere esistenti ma non operative.

Le indagini hanno messo in luce che l'81enne - titolare di una società operante in provincia di Cremona - aveva acquistato Coils da imprese situate in Piemonte, Lombardia e Friuli commercializzandoli attraverso fatture false. Questo sistema fraudolento ha consentito all'imprenditore un'evasione fiscale pari a un'indebita detrazione dell'Iva pari a 1 milione e 700 mila euro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400