Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Riti sacri, grigliate e tuffi: il Ferragosto dei cremonesi

L'appuntamento clou con la processione dell'Assunta

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

15 Agosto 2016 - 10:00

Riti sacri, grigliate e tuffi: il Ferragosto dei cremonesi

La processione dellìAssunta

CREMONA - Sacro e profano s’intrecciano come sempre nei riti di Ferragosto. L’appuntamento clou della giornata è senza dubbio la processione dell’Assunta lungo il fiume Po, dalla canottieri Flora al Sales. Ma in tutte le canottieri rivierasche e nelle società sportive della città il Ferragosto sarà all’insegna di bagni notturni, grigliate, serate danzanti e per la ricorrenza di san Rocco gnoccate a volontà.

Intanto l’appuntamento clou del Ferragosto cremonese è con la devozione popolare. Si parte alle 15,30 di lunedì 15 dalla società canottieri Flora, dove la statua della Madonna è custodita. E’ prevista la partecipazione di centinaia di fedeli, che accompagneranno la ‘Regina del fiume’ in barca, in bicicletta, camminando sugli argini o più semplicemente arrivando a Brancere, al Lido Ariston-Sales in automobile. Nella piccola frazione di Stagno, sotto i pioppi è stato allestito un piccolo altare dove verrà concelebrata la messa dai numerosi parroci dei paesi rivieraschi, con i barcaioli del Po schierati ai lati con i remi ‘alzati’ in segno di rispetto. La cerimonia dunque inizierà alle 15,30, quando i barcaioli tra una selva di remi, rombi di motori di barche e sirene di bordo, scenderanno con la Madonna in spalla dalla Flora. La statua verrà imbarcata sulla barca dell’amministrazione provinciale pilotato dal comandante Mauro Barborini (avrà a bordo il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, gli assessori Barbara Manfredini e Maurizio Manzi, è prevista la partecipazione di decine di sindaci dei paesi che afferenti al Po, il sindaco di Stagno Lombardo Roberto Mariani sarà a bordo, assieme ai colleghi, sulla motobarca ‘Luccio’). Per l’amministrazione provinciale Paolo Abruzzi aspetterà il corteo a Brancere. Presenti alla regata tutte le società canottieri rivierasche.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400