Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PIZZIGHETTONE

Casa popolare ai marocchini assegnata dal sindaco leghista

Deroga alla graduatoria per motivi di urgenza, minoranza all'attacco: 'Incoerente'

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

04 Agosto 2016 - 08:52

Casa popolare ai marocchini assegnata dal sindaco leghista

Gli alloggi popolari di via Risorgimento a Pizzighettone

PIZZIGHETTONE - Con uno dei primi atti formalizzati dopo il suo insediamento, il neo sindaco Luca Moggi, leghista, ha assegnato una casa popolare a una famiglia extracomunitaria, di origine marocchina. In deroga alla graduatoria, per motivi di urgenza. Provvedimento che ha scatenato la reazione di Bruno Tagliati, capogruppo di ‘Pizzighettone chiama’, il quale accusa il primo cittadino d’incoerenza, e rievoca gli slogan utilizzati in campagna elettorale, in particolare il giorno della visita del segretario del Carroccio, Matteo Salvini

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francogallo57

    07 Agosto 2016 - 14:15

    questi c'e l'hanno sempre duro solo con le bambole gonfiabili, davanti alla realtà sono come tutti gli altri, si mettono la coda non in mezzo alle gambe ma un pochino un pò più su.

    Report

    Rispondi

  • eliostrinacria

    04 Agosto 2016 - 18:04

    Ammazza ammazza è tutta una razza....ossia quella del " politicum italicus ". Grottesco

    Report

    Rispondi

  • alessandro.vacchelli

    04 Agosto 2016 - 10:02

    Sicuramente troveranno qualche scusa, come han sempre fatto.

    Report

    Rispondi