Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Ladre prese grazie ai passanti, una di loro aveva 10 'alias'

Sviluppi nelle indagini, la 21enne nomade di origini croate era oggetto di un provvedimento di cattura della procura dei Minori per reati compiuti in Umbria

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

23 Ottobre 2014 - 11:58

Ladre prese grazie ai passanti, una di loro aveva 10 'alias'

CREMONA - Ulteriori sviluppi nelle indagini sulle due nomadi di origini croate arrestate mercoledì 22 ottobre dopo aver tentato un furto in un appartamento di via Sant'Erasmo ed essere state bloccate da alcuni passanti. A seguito della comparazione delle impronte digitali della 21enne L.V. è stato possibile accertare che nel corso di precedenti controlli e foto segnalamenti presso uffici di polizia di mezza Italia, aveva dichiarato ben 10 generalità diverse.

Si tratta di uno stratagemma, molto utilizzato da nomadi e persone prive di documenti che le aveva consentito di muoversi sotto identità diverse, rallentando la vera identificazione. Le verifiche degli 'alias' condotti dai carabinieri ha portato alla luce un provvedimento di cattura, a carico della donna, emesso nel 2012 dalla procura dei Minori dell’Umbria per una condanna a 3 anni 10 mesi e 9 giorni di reclusione poiché responsabile di concorso in furto in abitazione e ricettazione. Reati commessi a Umbertide (Perugia) nel 2009, identici aquelli di cui si è resa responsabile a Cremona Alla donna, già in carcere a Brescia-Verziano, è stato notificato il provvedimento di cattura che era in carico alla questura del capoluogo umbro.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alessandro.mussi

    23 Ottobre 2014 - 15:14

    resto dell idea che chi non si vuole palesemente "integrare" accettando e svolgendo con dignitá un lavoro anche umile pur di mantenere se stesso/a e famiglia, rom o non rom che sia, dovebbe avere il buon gusto di "disintegrarsi", o essere disintegrato a piacere. poiché, rom o non rom, di mantenuti ce ne sono giá troppi su questa povera terra, che non ha più risorse per tutti. via la feccia (ladri, assassini, stupratori, mantenuti, ecc ecc) dalla terra

    Report

    Rispondi

    • themitch

      23 Ottobre 2014 - 21:39

      Vedi Alessandro, purtroppo qui in Italia vengono considerati rom, extracomunitari, delinquenti, mentre gli onesti cittadini devono tacere, ingoiare e pagare le tasse per mantenere questa feccia.

      Report

      Rispondi