Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Camionista di Castelverde salvo per miracolo

Tre feriti gravi in un pauroso schianto sulla codognese

maria grazia teschi

Email:

mteschi@laprovinciacr.it

26 Settembre 2014 - 19:56

Camionista di Castelverde salvo per miracolo

Il mezzo pesante condotto dall'autista di Castelverde

PIZZIGHETTONE — A. M. 25enne di Castelverde ha visto la morte mancarlo di mezzo metro e la carcassa del suo Scania ne è la testimonianza. Peggio è andata a due donne e a un uomo ricoverati in condizioni serie. I tre sono stati portati d’urgenza in codice rosso all’ospedale Maggiore di Cremona ma non sono in pericolo di vita. Lo schianto è avvenuto venerdì pomeriggio poco dopo le 15 sulla ex statale Codognese, al chilometro 55,4 sul lungo e largo rettilineo che taglia fuori Roggione, all’altezza dell’incrocio con la vicinale per il Pirolo. Secondo i primi rilievi e le prime testimonianze raccolte dalla polstrada di Pizzighettone, un camion della Global Transport, di Putignano (Bari), condotto da G.P., pugliese di 46 anni, e diretto da Cremona verso Pizzighettone ha accostato sul margine destro della carreggiata. Il mezzo pesante che lo seguiva lo ha centrato ed è stato a sua volta tamponato da una Mercedes classe A a bordo della quale viaggiavano madre e figlia. Le due donne, S.B., 34 anni, e M.P. 57 anni, entrambe residenti a Codogno, hanno riportato nell’impatto le ferite più serie.  

 

LEGGI DI PIU' SULLA PROVINCIA DI SABATO 27 SETTEMBRE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400