Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Rapinato di cellulare e 10 euro, presi due nordafricani

La vittima è un cittadino dello Sri Lanka

maria grazia teschi

Email:

mteschi@laprovinciacr.it

18 Settembre 2014 - 10:25

Una radiomobile dei carabinieriR

CREMONA - Un marocchino di 26 anni e un tunisino di 29 anni sono stati arrestati dai carabinieri per aver rapinato un cittadino dello Sri Lanka. La rapina è avvenuta nel cuore della notte fra mercoledì 17 e giovedì 18 settembre in via dei Comizi Agrari (zona Cà de' Somenzi).

I due rapinatori sono entrati in azione intorno alla mezzanotte: hanno avvicinato la vittima e senza troppi complimenti uno dei due gli ha stretto un braccio intorno al collo mentre il complice gli portava via portafogli e cellulare. Una volta ottenuto quello che volevano i due nordafricani hanno abbandonato l'uomo a terra e si sono dileguati. La vittima, malgrado il trauma per la violenza subita, ha avuto la prontezza di chiamare i carabinieri che si sono messi immediatamente in moto rintracciando i malviventi. La coppia di rapinatori è stata intercettata e riconosciuta (grazie alla descrizione degli indumenti fornita dalla vittima) in via Brescia all'altezza del Penny Market. Per il marocchino (residente ad Annicco) e il tunisino (domiciliato presso la Caritas di via Sant'Antonio del Fuoco) sono scattate le manette. La refurtiva è stata resa al legittimo proprietario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stefano.cr.80

    18 Settembre 2014 - 15:25

    Gli diamo vitto e alloggio, vestiti, cellulari ecc... e questo è il risultato.

    Report

    Rispondi