il network

Sabato 23 Gennaio 2021

Altre notizie da questa sezione


CORONAVIRUS, PRESIDI SANITARI

Medici di famiglia, uno su tre gestirà le vaccinazioni

Il 35% dei dottori cremonesi pronto a proteggere i propri assistiti

Medici di famiglia, uno su tre gestirà  le vaccinazioni

CREMONA (10 gennaio 2021) - Il 35% dei medici di famiglia cremonesi pronto a vaccinare i propri assistiti contro il Covid. All’indomani della sigla dell’accordo tra Regione Lombardia e le principali organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale — Fimmg e Snami — sul fronte campagna vaccinale, è la stima che il dottor Antonio Di Malta, referente provinciale della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale e presidente del CO.S., il consorzio nazionale di sanità che raggruppa 35 cooperative in Italia formate da quasi 4.500 medici di famiglia, spera possa essere realistica. «Se tutto andrà bene, questa potrebbe essere la partecipazione a livello territoriale – spiega –. Ma sull’adesione effettiva, inevitabilmente influiranno problematiche che ancora non sono state minimamente affrontate, neppure dopo la lezione che la pandemia ha impartito: lasciare sguarnita la prima linea è un errore che si continua a ripetere, nonostante si sia pagato un prezzo alto anche in termini di vite umane e nonostante si continui a richiedere, come è giusto che sia, il nostro intervento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Gennaio 2021

Commenti all'articolo

  • M

    2021/01/10 - 09:04

    Ancora parole, se, ma, forse...

    Rispondi