il network

Martedì 24 Novembre 2020

Altre notizie da questa sezione

Oggi...


CASTELLEONE. LA STORIA

Regala il suo pianoforte alla Rsa per far felice un'ospite

Bel gesto di una dipendente della Brunenghi: la docente 92enne di musica ha così potuto riprendere a suonare

Pianoforte

CASTELLEONE (31 ottobre 2020) - Quando in estate ha lasciato la propria abitazione ed è entrata in Brunenghi, il distacco più doloroso è stato rinunciare al suo amato pianoforte. E, per estensione, alla musica. Non deve essere stato facile convivere col timore, o peggio, la rassegnazione, di non poter più suonare, e infatti nelle prime settimane di degenza, benché l’inserimento in struttura sia stato buono, gli occhi della professoressa Anna Maria Alessandrini non brillavano più. A riaccenderli è stato il bel gesto di una dipendente della Rsa, Roberta Genco, che ha donato alla Fondazione il proprio pianoforte, in modo da consentire all’anziana docente, 92 anni il prossimo novembre, di riprendere la propria passione e, al tempo stesso, deliziare gli altri nonni della casa di riposo con le sue note. Da quando le dita hanno ripreso confidenza con la tastiera, ogni giorno al primo piano della struttura di via Beccadello si vive qualcosa di straordinario, una magia che solo la musica sa ricreare: le melodie di Beethoven, Puccini e Bach che risuonano tra i corridoi e rendono i pomeriggi (talvolta anche le mattine) più leggeri, l’isolamento forzato un po’ meno pesante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

30 Ottobre 2020