il network

Martedì 20 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione


CORONAVIRUS. LA STRETTA

Commercio, bar e ristoranti: «La strada giusta per distruggerci»

«Pagheremo un prezzo altissimo». Le associazioni di categoria chiedono interventi su tasse e affitti

 Commercio, bar e ristoranti: «La strada giusta per distruggerci»

CREMONA (18 ottobre 2020) - Pensavano di essersi lasciati il peggio alle spalle e invece baristi e ristoratori sono ripiombati nell’incubo: da venerdì notte tutto è cambiato, ancora una volta, con la nuova ordinanza di Regione Lombardia che impone la chiusura alle 24 e l’obbligo del servizio ai tavoli a partire dalle 18. Ma all’orizzonte si profila una stretta ancora più letale: il Governo pensa alla serrata a partire dalle 22. «La strada giusta per distruggerci», spiegano le associazioni di categoria che chiedono interventi su tasse e affitti. «Pagheremo un prezzo altissimo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

17 Ottobre 2020