Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL FRONTE DELLA SICUREZZA

Assembramenti fuori dalle scuole, sarà «giro di vite»

Troppi genitori: lettera del Provveditore a tutti i dirigenti scolastici. Distanze non rispettate, l’invito a coinvolgere le forze dell’ordine

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

01 Ottobre 2020 - 06:34

Assembramenti fuori dalle scuole, sarà «giro di vite»

Il provveditore Fabio Molinari

CREMONA (1 ottobre 2020) - Il provveditore Fabio Molinari non va tanto per il sottile e davanti alle segnalazioni di assembramenti davanti alle scuole, con genitori che stazionano senza tenere alcuna distanza di sicurezza, non esita a consigliare la stretta ai presidi delle scuole di ogni ordine e grado. «Qualora la situazione non si normalizzasse, potrete coinvolgere le Forze dell’Ordine affinché si rispetti la norma vigente (ovviamente questa opzione deve essere considerata una extrema ratio». Si chiude così la lettera che Molinari ha inviato ai dirigenti scolastici degli istituti statali e paritari dell’intera provincia. Oggetto: «Assembramenti genitori».  Inviata lunedì, è stata subito recapitata dai presidi ai genitori attraverso il registro elettronico, con una diffusione pressoché capillare. L’intervento del provveditore arriva a qualche giorno da quella rivolta agli studenti in cui chiedeva di indossare le mascherine e rispettare le regole di distanziamento sociale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400