Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA. I PRESIDI MEDICI

«Dati clinici, usate la rete o in ospedale sarà il caos»

Appello dell'Asst per l’utilizzo del fascicolo sanitario elettronico. Al Cup assembramenti per i tamponi

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

30 Settembre 2020 - 06:28

«Dati clinici, usate la rete o in ospedale sarà il caos»

CREMONA (30 settembre 2020) - «Attivate il fascicolo sanitario elettronico». È l’imperativo categorico al quale l'Asst di Cremona chiede ai cremonesi di aderire. In queste ore impegnata a fare fronte ad un aumento esponenziale di referti clinici da consegnare, riguardanti soprattutto gli esiti dei tamponi nasofaringei pediatrici, l’azienda socio sanitaria lancia l’allerta: la situazione sta già creando assembramenti al Cup dove si trova l’ufficio che rilascia la documentazione sanitaria con i risultati degli esami effettuati e in futuro si rischia il caos. «Con l’avvio della scuola e dei primi malanni stagionali, i laboratori analisi sono sotto pressione – spiega il dottor Rosario Canino, direttore sanitario dell’Azienda socio sanitaria territoriale – . Con l’attivazione poi dei percorsi preferenziali per gli studenti i tempi per avere risultati si stanno dilatando: ogni giorno di media si presentano tra i 40 e i 50 bambini o ragazzi per effettuare il tampone. Ats comunica all’interessato solo la positività, ma tutti gli altri se non sono dotati del fascicolo elettronico sono costretti a presentarsi di persona. E ciò, a lungo andare, soprattutto nei prossimi mesi, non può accadere». Va limitato l’accesso all’ospedale e, soprattutto, non vanno incrementati assembramenti. La digitalizzazione è la strada.

Come fare per attivarlo? Lo può attivare chi ha più di 18 anni, in possesso di documento di identità, tessera sanitaria, e fornendo un cellulare o una mail al quale la Regione invierà un codice con il quale accedere dal portale https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it.

È possibile attivarlo recandosi al Cup di Asst Cremona all’Ospedale Maggiore dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 18.30 e al sabato dalle 8 alle 12; a Casalmaggiore, invece, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18.30. Oppure, all’ufficio scelta-revoca del medico in via Belgiardino a Cremona, lunedì e mercoledì dalle 8.30 alle 16.30; martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30; a Casalmaggiore in piazza Garibaldi 3, lunedì e giovedì dalle 8 alle 16 e martedì, mercoledì e venerdì dalle 8 alle 12.30.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400