il network

Domenica 25 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Ladro seriale, arrestato 26enne

Alle prime luci dell'alba, dopo l'ennesimo raid ai danni delle auto. I carabinieri della compagnia di Cremona hanno posto fine all'incubo che da oltre due mesi teneva sotto scacco i soresinesi

Ladro seriale, arrestato 26enne

SORESINA (22 settembre 2020) - Arrestato in flagranza alle prime luci dell'alba, dopo l'ennesimo raid ai danni delle auto. I carabinieri della compagnia di Cremona hanno posto fine all'incubo che da oltre due mesi teneva sotto scacco i soresinesi: l'attività investigativa avviata da metà luglio ha permesso di accertare che il soggetto autore dei furti e dei danneggiamenti alle auto in sosta era un 26enne di origini marocchine, Youssef Errobai, arrestato intorno alle 5 dopo essersi blindato all'interno della propria abitazione. All'interno dell'appartamento è stata recuperata la refurtiva dei colpi messi a segno nel corso della notte: cellulare, occhiali da sole, cuffie bluetooth e contanti. Ma i militari hanno rinvenuto anche gran parte degli oggetti presumibilmente rubati in passato all'interno delle vetture, ma anche nelle cantine e nei garage (pc portatili, cellulari, ipad, utensili da lavoro, biciclette, orologi, abbigliamento e attrezzature per sport). L’operazione che ha preso avvio verso le 5 ha visto impegnati i militari del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia unitamente a quelli della locale stazione ed è il risultato di una importante attività investigativa avviata dai carabinieri a seguito delle numerose denunce (oltre 40) presentate dai cittadini di Soresina.

Il 26enne ora si trova in carcere, il giudice all'udienza di convalida dell'arresto, ha disposto la misura cautelare. L'avvocato Luigi Lupinacci ha chiesto i termini a difesa, il processo si celebrerà il 4 novembre. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

22 Settembre 2020

Commenti all'articolo

  • suo

    2020/10/11 - 19:24

    Avanti così , alle prime luci dell'alba. E alle prime ore del pomeriggio può riprendere da dove aveva lasciato. Portatelo a casa di Galimberti e suoi amici, a scusate, gli amici ottengono posti ben remunerati. Oggi altri 600 sbarchi, porte aperte, una volta era solo uno slogan, adesso è realtà, continuate a votare da un certo lato, le migliorie non sono ancora finite !

    Rispondi

  • germana

    2020/09/23 - 15:19

    Ecco le nostre risorse chissà se farà un giorno di carcere...non se ne può più di questa gentaglia

    Rispondi

  • They

    2020/09/23 - 06:43

    Adesso che il PD ha preso qualche voto alle regionali accusando tutti gli altri elettori di "populismo" avremo sempre più "risorse" di questo tipo che girano nel nostro paese

    Rispondi

  • Mino

    2020/09/23 - 03:52

    Il 'don' di Soresina e i buonisti: tutti zitti, ovviamente!

    Rispondi

  • dario

    2020/09/22 - 19:17

    Cari sinistri, non è giusto che un marocchino debba dedicarsi ai furti per mantenere un livello accettabile di vita agiata. Quindi intervenite per garantirgli un giusto decoro. Su una nave di lusso, in un albergo, minimo 4 stelle, o meglio ancora a casa vostra. Sono certo che non mancherete di dimostrare il vostro senso dell'accoglienza e, naturalmente, la vostra generosità.

    Rispondi

    • Mino

      2020/09/23 - 08:20

      @dario - "Well done", congratulazioni!

      Rispondi

Mostra più commenti