il network

Venerdì 20 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


LA PROVINCIA AL VOTO

Signoroni-Bertoni, il giorno della verità

Sono chiamati alle urne 1.307 grandi elettori. Seggio unico nella sede dell'ente in corso Vittorio Emanuele II. Alle 20 ha votato il 59,68% degli aventi diritto

Signoroni-Bertoni, il giorno della verità

Stretta di mano tra candidati presidente Mirko Signoroni e Rosolino Bertoni

CREMONA (25 agosto 2019) - Arriverà dal voto dei 1.307 grandi elettori (tutti i sindaci e i consiglieri comunali del territorio) il nome del nuovo presidente dell'Amministrazione Provinciale, che viene scelto oggi nella consultazione in programma dalle 8 alle 20 presso il seggio che è stato allestito nel quartier generale dell'ente, in corso Vittorio Emanuele II. Due i candidati in corsa per la presidenza: il sindaco di Dovera Mirko Signoroni (sostenuto dal centrosinistra) e quello di Palazzo Pignano, Rosolino Bertoni (centrodestra). Un duello tutto cremasco, al quale si è arrivati in un clima reso incandescente dalle polemiche divampate tra gli esponenti dei due fronti, e dopo che per qualche tempo era sembrato possibile arrivare alla designazione di un candidato unico.

Alle 12 hanno votato in 570, pari al 43,61%.

Alle 16 ha votato il 46,98% degli aventi diritto al voto.

Alla chiusura dei seggi, alle 20, hanno votato in 780, pari al 59,68%.

25 Agosto 2019