Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Appartamento 'fantasma'
Natale, vacanza beffa

Quattro ragazzi cremonesi hanno perso la caparra

maria grazia teschi

Email:

mteschi@laprovinciacr.it

29 Dicembre 2014 - 11:27

Appartamento 'fantasma'
Natale, vacanza beffa

Una pista da sci

CREMONA - I contatti, sempre via Internet, erano stati tutti improntati alla massima serietà e alla cortesia. Tanto che, alla fine, trovare l’accordo sulla caparra non era nemmeno stato un problema: 250 euro per quattro giorni e il resto alla fine delle vacanze di Natale trascorse in montagna. Peccato che l’appartamento affittato non esistesse. Beffa di Natale per quattro amici cremonesi residenti fra città e provincia. E del loro interlocutore, ovviamente, più nessuna traccia. Una truffa a tutti gli effetti. Oltre che, purtroppo, un ‘grande classico’ del periodo. Tanto che, in passato, i precedenti sono stati decine. Clamoroso, di recente, il raggiro delle multiproprietà. Lo specchietto per le allodole: un viaggio-premio comunicato con una telefonata, la convocazione per ritirare il buono per il viaggio e poi i ‘fortunati vincitori’ che, in un’atmosfera di esaltazione crescente, vengono convinti a firmare un contatto che dà loro la possibilità di accedere, a condizioni di favore, presso strutture alberghiere o appartamenti in luoghi da sogno, in Italia e all’estero, per alcune settimane, in determinati periodi dell’anno. La spesa non è di poco conto: fino a 20mila euro. Ma sembra valerne la pena. Peccato che dietro quel contratto non ci sia proprio nulla. Carta straccia. Rabbia e amarezza. La stessa che stanno provando, in queste ore, i quattro ragazzini caduti nel tranello. Natale a casa. Con 250 euro in meno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400