Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Sconfitto dal male a sette anni

Il piccolo Kealdo era arrivato in città due anni fa con i genitori Leonard e Arta, sostenuto nella lotta da Caritas e Giorgio Conti

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

22 Novembre 2014 - 10:27

Sconfitto dal male a sette anni

La Casa dell'Accoglienza a Cremona

CREMONA - Arrivato a Cremona due anni fa per combattere la sua battaglia contro il male, sostenuto in quella lotta complicata dalla Caritas e dalla Giorgio Conti, Kealdo si è arreso nella mattinata di venerdì 21 novembre. Aveva solo sette anni, il piccolo originario dell’Albania. E con lui, insieme a quelle dei genitori Leonard e Arta, della sorellina e dei parenti da tempo residenti in città, si sono spente le speranze delle associazioni e dei tanti che, in questi mesi di terapie e sofferenza, avevano creduto di potere, alla fine, vincere insieme a lui.

 

Kealdo era riuscito a stringere un rapporto di complicità con i compagni e gli insegnanti dell’elementare Manzoni, scuola che frequentava quando poteva, nelle giornate in cui aveva la forza necessaria ed era libero dalla degenza all’ospedale Sant’Orsola di Bologna dove, ogni mese, si sottoponeva a cicli specifici di contrasto al tumore di Wilms, tumore maligno che deriva dal primitivo abbozzo renale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • samuele.morenghi

    23 Novembre 2014 - 00:48

    Povero piccolino . Kealdo , spero tu possa giocare adesso ...

    Report

    Rispondi

  • cordamolle

    22 Novembre 2014 - 13:24

    che brutta notizia questa..................

    Report

    Rispondi