Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PANDINO

Cadavere ripescato nel Vacchelli
E' un 34enne annegato a Cassano

Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 21 di domenica 15 giugno: si era tuffato nella Muzza per un bagno refrigerante

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

16 Giugno 2014 - 11:12

Cadavere ripescato nel Vacchelli
E' un 34enne annegato a Cassano

Pompieri in azione in una foto di repertorio

PANDINO - Un altro cadavere recuperato da uno dei corsi d'acqua del territorio dopo il 23enne ripescato a Crotta d'Adda e annegato a Lodi. Nella serata di domenica 15 giugno, nel canale Vacchelli, è stato avvistato un corpo che galleggiava. Intorno alle 21 sono stati allertati i carabinieri e dopo alcuni minuti, lungo il canale, sono arrivati i vigili del fuoco che hanno riportato a riva la salma. Si tratta di un 34enne marocchino residente a Treviglio che, giovedì 12 giugno alle 5 del pomeriggio, si era tuffato nel canale della Muzza, in territorio di Cassano d'Adda, per un bagno refrigerante. Le acque infide del canale lo hanno inghiottito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bigliabar

    18 Giugno 2014 - 12:02

    Dopo vaer letto che la vittima viene del Marocco, in 3 (solo in 3?), hanno premuto il tasto gioia. La bassezza morale, la volgarità e l'egoismo a cui ci hanno ridotto gli ultimi 30 anni è qualcosa che lascia davvero senza parole. Il male dell'Italia non è la crisi economica; è la crisi morale di cui il razzismo è solo uno degli aspetti più inquietanti. In un mondo che si ibrida, il nostro, con le persone che gioiscono per una morte a partire dal colore della pelle delle persone, quale futuro potrà mai avere? oggi i marocchini, domani i terroni, dopodomani cremonesi e cremaschi..... mah!!

    Report

    Rispondi